La Riforma a Vicenza

Una storia sconosciuta che continua ancora oggi.

La Riforma Protestante nella Vicenza del 1500

La Chiesa Evangelica Riformata Battista di Vicenza è erede delle istanze di quel risveglio religioso altrimenti noto come Riforma Protestante che nel 500 coinvolse l’Europa intera.

Sulla scia dei Riformatori la chiesa ritiene, infatti, che il Vangelo di Cristo non miri solo ad una trasformazione “spirituale”, personale ed intima, ma pure complessiva della persona, collettiva e pubblica.

Leggi i 5 Sola della Riforma Protestante e la Confessione di Fede Battista del 1689 >>

La Repubblica Serenissima

All’interno del movimenti di riforma che nel 500 coinvolsero l’Europa, anche Vicenza visse, nel cinquantennio tra il 1520 e il 1570 circa, un autentico spirito di riforma della fede.

Le idee di Lutero prima e di Calvino successivamente penetrarono, infatti, nel territorio vicentino grazie alla particolare tolleranza della Repubblica Serenissima che permetteva una libera circolazione di cultura e di persone.

Villa Cricoli

Se, inizialmente però, le istanze della Riforma furono discusse all’interno di cenacoli meramente culturali (come quello di villa Cricoli di Gian Giorgio Trissino), è attraverso l’insegnamento pubblico dei testi di Calvino che la riforma toccò i giovani nobili Vicentini, coinvolgendo svariate tra le famiglie più illustri della città, ma pure commercianti, artigiani e altri ancora.

Rimani aggiornato

Non perdere gli eventi organizzati dalla chiesa!

Iscriviti alla newsletter per ricevere i link per le prenotazioni e, occasionalmente, messaggi dalla Parola di Dio. Riceverai email solo in occasione di questi eventi.

©2024 Evangelici Vicenza

–– Culto di adorazione: Domenica alle 10:30
–– Studio Biblico: Mercoledì alle 20:30

In via Borgo Casale 24/A, Vicenza

Contattaci

–– 800 985172
–– info@evangelicivicenza.it

Privacy Policy
Cookie Policy
Termini e Condizioni