La nostra fede

Esaminatevi per vedere se siete nella fede; mettetevi alla prova. Non riconoscete che Gesù Cristo è in voi? A meno che l’esito della prova sia negativo. (2 Corinzi 13:5)

Qui di seguito sono riportati i punti fondamentali della nostra confessione. Per un approfondimento del tema è disponibile in download la versione della Confessione di Fede Battista del 1689.

  1. L’unità delle persone del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo, nella Divinità (Deuteronomio 6:4; 1 Corinzi 8:4; Matteo 28:19; 2 Corinzi 13:14; Matteo 3:16,17; Giovanni 10:30).
  2. La sovranità di Dio nelle sfere della creazione, rivelazione, redenzione, provvidenza e del giudizio finale (Genesi 1; Ebrei 1:1-2; Efesini 1:11; Romani 8:28; Atti 17:31).
  3. La divina ispirazione e l’intera attendibilità delle Sacre Scritture, come originalmente date, e la loro suprema autorità in ogni materia di fede e di condotta (2Timoteo 3:16-17; Salmo 19:7; 2Pietro 1:20-21; Efesini 2:20).
  4. L’universale peccaminosità e colpevolezza di tutti gli uomini dal momento della caduta, che li ha resi soggetti all’ira ed alla condanna di Dio (Genesi 3; Romani 1:18; 3:20,23; 5:12-21).
  5. La pienezza della deità del nostro Signore Gesù Cristo, il figlio incarnato di Dio; la sua nascita verginale e la sua umanità reale e senza peccato; la sua morte sulla croce,la sua resurrezione corporea e il suo attuale Regno in cielo e sulla terra (Giovanni 1:1-16; Filippesi 2:5-11; 1Corinzi 1:15; 1Timoteo 3:16; Ebrei 7:25).
  6. La redenzione personale dalla colpa, dalla pena, dal dominio e dalla corruzione del peccato, unicamente per mezzo della morte espiatoria, una volta per tutte, di Gesù Cristo, nostro rappresentate e sostituto, il solo mediatore tra Dio e gli uomini (Isaia 53:4-6; 1Pietro 1:19; 2:24; 3:18; Ebrei 9; 2Corinzi 5:21; Galati 2:20; 1Corinzi 15:45,47).
  7. La giustificazione come atto immeritato di grazia di Dio; con essa il peccatore è perdonato da tutti i suoi peccati, e dichiarato giusto alla presenza di Dio, unicamente attraverso la giustizia di Cristo che gli viene imputata; questa giustificazione è ricevuta solo per mezzo della fede (Romani 3:21-28; 4:5-8; 5:17-19; 6; 8:30; 1Corinzi 1:30-31; Efesini 2:8-10; Filippesi 3:8-9).
  8. La necessità dell’opera dello Spirito Santo per rendere effettiva l’opera di Cristo nel singolo peccatore, dandogli il pentimento verso Dio e la fede in Gesù Cristo (Giovanni 3:3-8; Ezechiele 36:26,27; Tito 3:5; Giovanni 1:12-13; 1Corinzi 2:6-16).
  9. La dimora dello Spirito Santo in tutti coloro che sono stati rigenerati, il quale crea il loro una progressiva somiglianza al carattere e al comportamento di Cristo, e li potenzia per la loro testimonianza nel mondo (1Corinzi 3:16; Romani 6,8,12; 2Pietro 1:4; Galati 5:16,22-24; Atti 1:8).
  10. Una e sola Chiesa universale, che è il corpo di Cristo, alla quale appartengono tutti i veri credenti, e della quale Cristo solo è il capo (Giovanni 17; Efesini 5; 1:22-23).
  11. Il futuro ritorno, personale, del Signore Gesù Cristo in gloria e nell’ora che solo il Padre conosce (Giovanni 14:3; Atti 1:11; 1Tessalonicesi 4:15-18; Atti 1:7).
  12. La resurrezione dei corpi; il giudizio sul mondo del nostro Signore Gesù Cristo, con l’eterna benedizione dei giusti e la punizione eterna dei malvagi (1Corinzi 15; 2Tessalonicesi 1:7-10; Matteo 25:31-46; Giovanni 5:22-29).

Far conoscere Cristo e la sua chiesa